Per fare un buon intervento di cura e riabilitazione psichiatrica è necessario disporre di mezzi e strumenti adeguati:

  • un gruppo di operatori opportunamente formati e motivati
  • l’impiego di metodologie riabilitative di tipo psico-sociale e psico-educazionale
  • una specifica competenza in campo psicofarmacologico nel trattamento dei disturbi psichiatrici gravi che consenta una ricerca continua dell’ottimizzazione della farmacoterapia
  • una particolare condizione ambientale e strutturale della Comunità
  • concrete possibilità di inserimento lavorativo protetto

Grazie a tutto questo e all’esperienza maturata nel corso degli anni, abbiamo sperimentato non solo la “guarigione clinica” ma anche la “guarigione sociale” di pazienti considerati “gravissimi” e in alcuni casi “di gravità eccezionale”.

Anche noi, insieme ai Servizi di Salute Mentale con i quali abbiamo elaborato i progetti terapeutico-riabiliativi, ci siamo in parte stupiti dei risultati straordinari che sono stati ottenuti con Massimiliano, Eros, Michele, Salvatore, Donato, Irene, Giacomino, Giorgio, Teresa, Mario, Marco, Antonello, Kamal, Paolo, Alessandro, Daniela, Stefano e molti altri. Le vicende umane dei nostri ospiti ed ex-ospiti sono tante, tutte in qualche modo incoraggianti per il futuro della psichiatria.

Il numero di ricoveri in SPDC (il Reparto Psichiatrico Ospedaliero) è forse l’indicatore più significativo dell’efficacia di una Comunità Terapeutica: due soli casi, in sette anni di attività con pazienti psichiatrici “gravi”.

Molte sono state le dimissioni per “raggiungimento degli obiettivi del programma terapeutico comunitario” e i  trasferimenti in Comunità Alloggio, Gruppo Appartamento o al proprio domicilio.

 

 

Centri Residenziali

Comunità Protetta CLUBHOUSE

Clubhouse si trova nel comune di Farigliano (CN). Il modello operativo di questa Comunità Protetta è il più replicato in Italia a causa dell’enorme successo riscontrato.

La struttura è inserita nel pittoresco scenario collinare delle Langhe piemontesi ed è circondata da un grazioso giardino, un’oasi di serenità che permette agli ospiti di ritrovare gli stimoli e le capacità di recupero necessari al superamento delle loro difficoltà.

Numerosi ospiti di Clubhouse provengono da situazioni drammatiche di isolamento e reclusione. L’ambiente si caratterizza per la dimensione “familiare” che  offre strumenti educativi e modelli di identificazione attraverso i quali condurre il soggetto allo sviluppo ed utilizzo delle proprie risorse personali e quindi al reinserimento nel contesto socio-culturale di appartenenza. 

La comunità si prende carico del paziente come individuo con la totalità delle sue dinamiche psichiche e delle sue necessità materiali assolvendo a due funzioni fondamentali: il contenimento e l’elaborazione dei conflitti, e l’educazione, cioè la crescita del bagaglio di conoscenze tecniche, esperienziali e culturali necessarie all’individuo per appartenere al gruppo sociale in cui vive. La perseveranza nel progetto educativo-riabilitativo e il monitoraggio continuo, consentono a molti pazienti di continuare il loro cammino in ambienti di vita a minor protezione e intensità assistenziale.

Nelle immediate vicinanze di Clubhouse, sorgono La Casetta e Il Ciabot, appartamenti che ospitano 10 persone giunte in una fase avanzata del loro progetto di riabilitazione psico-sociale.

Località Spinardi, 44 – Farigliano (CN)

Tel. 0173/743504 – Fax 0173/743928 –  Cell. 393/0145078

clubhouse@interactive.coop

Comunità Riabilitativa LA CASA DI NICOLA

La struttura è inserita nel pittoresco scenario collinare del Lago d’Iseo ed è circondata da ampi prati che fondono la struttura con l’ambiente circostante, rendendola un’oasi di serenità che permette agli ospiti di ritrovare gli stimoli e le capacità di recupero necessari al superamento delle loro difficoltà. La Casa di Nicola si caratterizza per la dimensione “familiare”, l’elevato livello di protezione socio-sanitaria, la particolare attenzione al recupero delle abilità sociali e di vita autonoma e l’originale percorso riabilitativo che può prevedere il coinvolgimento dei familiari o di altri “caregiver”.

Località Campodosso, 1 – Tavernola Bergamasca (BG)

Tel. 035/0777109 – Fax 035/932490 – Cell. 393/0145078

lacasadinicola@interactive.coop

Comunità Terapeutica MAISON MONT FALLERE

Maison Mont Fallere è la prima comunità nata in Valle d’Aosta. Essa adotta lo stesso modello terapeutico-riabilitativo della comunità terapeutica La Lumière di Chatillon, ma si differenzia per la diversa collocazione e per le diverse risorse occupazionali: è fondamentale considerare queste peculiarità prima di proporre l’inserimento di un nuovo ospite.

La comunità è situata nel comune di Sarre, a circa 1300 mt di altitudine. Inserita in un grazioso borgo di circa venti residenti, si affaccia su uno splendido panorama.

Tutte le stanze della struttura sono dotate di servizi igienici interni. I tre piani sono in comunicazione sia tramite una scala sia tramite un ascensore. I locali sono arredati e attrezzati secondo uno stile analogo a quello di una civile abitazione e sono funzionali a tutte le esigenze di vita. Inoltre, nel rispetto delle direttive comunitarie, l’ambiente e soprattutto le camere possono essere personalizzate. All’esterno vi è un piccolo piazzale delimitato da recinzione. La comunità è dotata di cucina e lavanderia ed è in possesso di tutti gli standard gestionali e strutturali previsti dalle normative nazionali e regionali.

Maison Mont Fallere ha inoltre una vocazione agricola: dispone di un pollaio con galline ovaiole e di un terreno per produzione ortofrutticola.

Si tratta di una comunità particolarmente adatta a persone che necessitano di un ambiente tranquillo e riposante.

Frazione Bellun, 9 – Sarre (AO)

Tel. 0165/529763 – Fax 0165/258574 – Cell. 335/1228745

bellon@lesaigles.it

Comunità Terapeutica LA LUMIERE

Il nucleo per adolescenti e giovani adulti psichiatrici – SRP 1.1B presso la Comunità “La Lumière” si propone di cogliere e soddisfare i bisogni terapeutico-riabilitativi di minori e giovani adulti tra i 14 e i 21 anni con disagio psichico, disturbi mentali e comportamentali e per i quali è necessario un inserimento residenziale.

Al minore viene offerto un percorso di cura e un trattamento riabilitativo, che comprende progetti di inclusione sociale e potenziamento delle abilità relazionali intra ed interpersonali.

L’offerta riabilitativa prevede attività strutturate dall’équipe quali laboratori sportivi, manuali e artistici, cura degli spazi personali e di quelli condivisi, attività domestiche, esercizi a carattere cognitivo, psicoterapia individuale e di gruppo, conoscenza del territorio, scoperta del contesto naturale.

Si aggiungono momenti di stampo più ricreativo e aggregativo che occupano principalmente i fine settimana e le festività; particolare attenzione nella programmazione è posta alle proposte e alle attitudini degli ospiti, che vengono coinvolti attivamente nella realizzazione.

A queste attività si aggiungono iniziative esterne, in collaborazione con enti e associazioni sul territorio: pratica di sport integrato, dilettantistico o agonistico, corsi artistici, attività formative e occupazionali, percorsi di avvicinamento all’animale (cane) e fattoria didattica, adesione a tornei sportivi o a manifestazioni di vario genere.

E’ previsto un affiancamento e sostegno dell’ospite nel percorso scolastico, collaborando con il piano formativo predisposto dagli istituti scolastici.

Il Nucleo Minori si prefigge l’obiettivo generale di migliorare il livello di autonomia personale realizzando le condizioni per un rientro in famiglia più o meno supportato da altri percorsi di cura concordati con i servizi invianti

L’approccio di riferimento è il Cognitivista-Costruttivista. Si lavora alla “decostruzione” di convinzioni di irreversibilità, di gravità e di malattia favorendo invece la “costruzione” di atteggiamenti possibilistici. Anziché in termini di sintomi, malattia o tratti di personalità disfunzionali si “ragiona” in termini di comportamenti, di strategie relazionali e di scelte di vita.

Via Pellissier, 10 – Chatillon (AO)

Cell. 335/1228745 – Cell. 345/6975202 – Tel. 0166/531525

lumiere.minori@lesaigles.it

CARTA DEI SERVIZI

Comunità Protetta POLIS

La Residenza Integrata Socio-Sanitaria Sant’Agata, sita in Sant’Agata Fossili (AL), con i suoi 50 posti letto, è il presidio assistenziale più grande della Cooperativa Interactive e si compone di tre nuclei distinti:

– Residenza Sanitaria Assistenziale Il Glicine, dedicata agli anziani, che dispone di 10 posti letto.

–  Residenza Assistenziale Flessibile di tipo B Comunità Sant’Agata, che dispone di 20 posti letto per persone con disabilità mentali.

– Comunità Protetta di tipo B Polis, è un centro di riabilitazione psichiatrica per il trattamento e la riabilitazione del Disturbo Comportamentale inteso in tutte le sue accezioni e dispone di 20 posti letto. Essa segue un orientamento psico-educazionale con percorsi terapeutici e riabilitativi individualizzati e differenziati, adattabili in maniera flessibile alle esigenze degli ospiti.

Strada Provinciale 139 – Sant’Agata Fossili (AL)

Cell. 393/0145078

riss.santagata@interactive.coop

 

Gruppi Appartamento

LA CASETTA e IL CIABOT

I Gruppi Appartamento La Casetta e Il Ciabot si trovano entrambi in località Spinardi nel comune di Farigliano (CN). Queste soluzioni abitative nascono per rispondere a specifiche necessità di residenzialità assistita leggera. Si tratta di un contesto in cui le persone con disabilità mentale possono sviluppare abilità connesse all’abitare e partecipare alla quotidianità. Questo consente, grazie a servizi di supporto individuali e specifici, un’integrazione fisica e sociale dei soggetti, che consente loro di ricoprire ruoli normali lontani da quello del “paziente”. L’ospite, gradualmente e con la costante supervisione dell’équipe di psicologi, educatori, OSS e infermieri, sperimenta l’approccio ad una vita più autonoma nella gestione del sé e nella relazioni sociali.

Località Spinardi, 45 – Farigliano (CN)

Cell. 393/0145078

clubhouse@interactive.coop

Località Spinardi, 45 – Farigliano (CN) Tel. 393.0145078

MAISON BANCHET

Il Gruppo Appartamento Maison Banchet si trova nel comune di Pontey in località Banchet, ed è composto da due nuclei da 4 posti letto. Si tratta di una villa indipendente con ampio giardino e piazzale. Al piano terra si trovano cucina, soggiorno con caminetto, bagno accessibile, e due camere da letto, al primo piano invece ingresso, cucina, due camere da letto bagno, corridoio e balcone. Nel cortile è collocato un gazebo per attività esterne, mentre a lato dell’appartamento del piano terra si trova un deposito-magazzino per gli effetti personali.

Gli ospiti vengono sostenuti nella conduzione dell’alloggio e nella ricerca di strumenti e strategie per affrontare e superare le difficoltà. Attraverso l’acquisizione di nuovi stili di vita, si incoraggia l’acquisizione di modalità e ritmi quotidiani, che restituiscano la possibilità di riappropriarsi della propria vita nel quotidiano e nelle relazioni sociali. Tuttavia la dotazione di operatori, presenti sia nelle ore diurne che durante la notte, ne fa un gruppo appartamento ad alta protezione.

Località Banchet, 9 – Pontey (AO)

Tel. 335/1228745

lumiere@lesaigles.it

MIRALAGO

In stretta connessione con La Casa di Nicola, Miralago è una palestra di vita indipendente rivolta anche a persone in uscita da percorsi riabilitativi particolarmente impegnativi.

Via Sarnico, 32 – 24060 Tavernola Bergamasca (BG)

Tel. 393/0145078

lacasadinicola@interactive.coop