Ci prendiamo cura di persone con disturbi mentali gravi

Aiutiamo più di 200 persone, spesso provenienti da esperienze drammatiche e devastanti di malattia e reclusione. Le accogliamo nelle nostre comunità e appartamenti, ci prendiamo cura di loro, le assistiamo con il supporto psicologico necessario, le sosteniamo nei momenti di crisi. Grazie a personale qualificato e alle numerose attività dedicate al reinserimento sociale e lavorativo, riportiamo i nostri ospiti “nel” mondo; garantiamo loro il piacere di uscire accompagnati dai nostri educatori, fare sport, frequentare le attività ricreative del territorio. Oggi 30 persone vivono in appartamento e grazie al progetto Naturalmente lavorano regolarmente retribuite. Aiutiamo le famiglie a mantenere un rapporto sereno con i nostri ospiti, offriamo loro un alloggio quando arrivano da lontano e forniamo informazioni e supporto.

 

Ci prendiamo cura di persone con autismo e disabilità intellettiva

Ci occupiamo di oltre 250 persone con disabilità intellettive e disturbi dello spettro autistico, in gran parte minori e giovani adulti. Personale qualificato aiuta i ragazzi ad apprendere un modo alternativo di comunicare i propri desideri ed esigenze, a controllare i comportamenti problematici e a trovare una “dimensione di gruppo” in cui costruire amicizie e alleanze occupazionali. Interactive accompagna inoltre le famiglie che si commisurano con la complessa realtà di questi disturbi e offre loro un luogo dove confrontarsi con il supporto di specialisti e “caregiver”. A questo scopo collaboriamo con ANGSA Piemonte (Associazione Genitori Soggetti Autistici) e con Fondazione TEDA, nostro partner nella gestione dei servizi diurni per i disturbi dello spettro autistico.

 

Servizi dedicati agli anziani

Nel 2009 presso la Residenza Integrata Socio Sanitaria Sant’Agata di Fossili (AL) è nata la residenza Il Glicine, interamente dedicata agli anziani. Denominatore comune delle attività svolte presso questa struttura, da quelle specificatamente sanitarie a quelle di carattere culturale e ricreativo, è la stimolazione cognitiva, condizione indispensabile al mantenimento delle capacità funzionali. Gli anziani che vivono al Glicine trovano un’elevata continuità sanitario-assistenziale e la presenza di una fisioterapista qualificata.